La rivoluzione non si processa!

Ecco il testo allegato agli atti e letto in aula alla fine dell’udienza del 4 maggio,  un centinaio di persone dentro l’aula hanno applaudito per diversi minuti e lanciato slogan di solidarietà. Clicca qui per scaricare il testo.

I commenti sono chiusi.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: