Alfredo, Amarilli, Chicco e Davide finalmente liberi!

Riceviamo e diffondiamo con gran gioia la notizia di liberazione dei 4 compagni dell’Operazione Tramonto detenuti agli arresti domiciliari! Finalmente di nuovo uniti nella lotta, rilanciamo la necessità di continuare ad organizzare la solidarietà di classe nei confronti degli altri compagni rinchiusi ancora nel carcere confino di Siano – Catanzaro e di tutti i rivoluzionari prigionieri oggi nelle galere dell’imperialismo!

costruire la solidarietà, abbattere il capitalismo!
compagni e compagne per la costruzione del Soccorso Rosso in Italia.

Alfredo, Amarilli, Chicco e Davide finalmente liberi!

Ieri 29 dicembre alle 18.00 è stato notificato ai compagni detenuti ai domiciliari l’ordinanza con cui la corte d’assise d’appello di Milano ordina la loro immediata scarcerazione. Gli è stato imposto la firma trisettimanale nella stazione dei carabinieri di zona. Ci è difficile descrivere la gioia proletaria di riabbracciare i nostri compagni dopo tre anni di carcere e continue vessazioni, ancora più forti e determinati nel continuare a lottare per il comunismo. La consapevolezza di avere ancora molti, troppi compagni da tirar fuori dalle gabbie in cui sono rinchiusi non ci abbandona neanche in questi momenti di naturale felicità. Il nostro pensiero corre a Siano, Carinola, Alessandria, Asti, Bologna, in tutti quei luoghi in cui la borghesia vorrebbe annientare il bisogno di rivoluzione che, invece, continua a essere il filo rosso che ci tiene uniti a tutti i combattenti per la libertà lì rinchiusi.

Rinnoviamo l’invito a partecipare al cenone di solidarietà del 31/12, occasione per poter riabbracciare i compagni.

Collettivo Politico Gramigna
www.cpogramigna.org

I commenti sono chiusi.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: